Dolori al collo e schiena? Disinnesca i Trigger Points!

20-05-2019 | Cervicali, Schiena

Ma che cos’è esattamente un “Trigger Point”? Semplicemente un “Punto grilletto” ed il termine è stato coniato dal Dr.Janet Travell, studioso di dolori miofasciali, che lo identifica come una zona ristretta nel tessuto muscolare che provoca dolore in altre parti del corpo.

Quando questi punti vengono compressi sono dolorosissimi e sono sempre associati all’alterazione di circuiti riflessi neurologici.

I PUNTI TRIGGER SONO ATTIVATI DIRETTAMENTE DA:

  • Dal sovraccarico acuto;
  • Dall’affaticamento;
  • Da lavoro eccessivo;
  • Dal trauma diretto;
  • Dal raffreddamento;

I PUNTI TRIGGER SONO ATTIVATI INDIRETTAMENTE DA:

  • Da altri P.T. ;
  • Da malattie viscerali;
  • Da articolazioni artrosiche;
  • Da alterazioni emotive;
Trigger Points per dolori al collo ed alla schiena.

La terapia del massaggio dei trigger points è specificamente progettata per alleviare la fonte del dolore attraverso una pressione sul punto e rilascio. In questo tipo di massaggio il paziente partecipa attivamente attraverso la respirazione profonda, così da identificare la posizione esatta e l’intensità del disagio.

È possibile ottenere una significativa riduzione del dolore dopo un solo trattamento.

Un punto trigger nella parte alta del dorso, ad esempio, può ridurre il dolore che si avverte sul collo e che spesso è a sua volta causa di dolore alla testa.
Il dolore può essere acuto e intenso o un dolore sordo.

Studi recenti hanno rivelato come tutti i pazienti che hanno avuto un colpo di frusta e l’80% di quelli che soffrono di cervicalgia non traumatica, abbiano almeno un Trigger Point nella muscolatura cervicale, facciale o periscapolare.

Sorgenti di dolore periferico costante, i “punti grilletto”, sono individuabili tramite palpazione e neutralizzabili con il massaggio, la coppettazione, il chinesio taping ( la classica stella sul punto grilletto con intensità 80%).

neutralizzare i trigger point con la terapia scenar

Dopo aver individuato i P.T. , questi vengono “disinnescati” come fossero veri e propri ordigni esplosivi di sintomatologie dolorose o fastidi, come mal di testa, grazie alla palpazione in specifiche sedute di massofisioterapia e si risolvono così tutti quei malesseri che finiscono per compromettere l’attività quotidiana di una persona, come nausea, vertigini, mal di testa, ronzii e disturbi dell’udito, astenia e debolezza.