Aria condizionata: gioia e dolori, soprattutto al collo!

04-07-2019 | Cervicali

Aria condizionata in auto, in ufficio, in treno, nei corridoi, ecc…
Aria condizionata, aria condizionata ovunque!

Però, qualsiasi fonte di aria fredda può causare disagi, a volte anche significativi, come i dolori al collo!

Quando l’aria fredda colpisce il collo, tutti i suoi muscoli si irrigidiscono e causano un dolore significativo causato dalle contratture muscolari.
Durante il periodo estivo, infatti, arrivano in studio molte persone che non riescono nemmeno a girare la testa o che presentano dei torcicollo acuti!

Alcune accortezze per limitare il danno

Di seguito vi decriverò alcune semplici azioni che vi aiuteranno ad evitare quei fastisiosi dolori al collo.

In primis, evitare le forti correnti d’aria ed i getti di aria condizionata a diretto contatto con il vostro collo. In particolare, quando si è in auto, non tenere abbassato del tutto il finestrino e non tenere l’aria condizionata troppo alta. Nei mezzi pubblici o nei taxi, è sempre utile avere una sciarpa legata attorno al collo. Infine, mentre si dorme con la finestra aperta, evitare che l’aria fredda raggiunga il collo.

Questi semplici consigli, che si possono riassumere in “evitate i contatti diretti con i getti di aria condizonata o le forti correnti d’aria”, possono evitare spiacevoli inconvenienti come dolori articolari o torcicollo acuti!

Cosa fare quando si avvertono i primi dolori al collo

Appena vengono avvertiti i primi dolori è necessario agire subito per evitare peggioramenti.
Ecco alcuni consigli che mi sento di darvi per riuscire ad arginare rapidamente il dolore:

  • Fare una doccia calda posizionando il getto d’acqua direttamente sul collo;
  • Posizionare un cuscinetto termico a base di pietre di ciliegio sul collo;
  • Posizionare impacchi di calore o una bottiglia termica di acqua calda, direttamente a contatto con il collo;
  • Massaggi rilassanti o unguenti riscaldanti possono alleviare le tensioni e le contratture muscolari.

Se il dolore persiste, consultare il proprio medico. MAI AUTO-MEDICARSI!

Come trattare il dolore al collo

Quando si inizia la riabilitazione di una persona con dolore al collo si devono affrontare diversi aspetti: combinazioni di esercizi per la forza e la mobilità, strategie posturali ed ergonomiche ed, infine, considerazioni psicologiche.

È stato clinicamente dimostrato che specifici esercizi di forza e resistenza aiutano a ridurre il dolore al collo, sia acuto che cronico.
Alcuni movimenti delicati del collo possono aiutare a rilassare articolazioni e muscoli rigidi. Le manipolazioni su articolazioni e muscoli possono ridurre il dolore e migliorare il movimento.
Inoltre, il massaggio dei tessuti molli può aiutare ad alleviare il dolore ed il disagio del dolore al collo, ma non può essere un trattamento esclusivo.

Lo stress psicologico è un fattore molto importante da considerare, poiché è spesso alla base del dolore persistente al collo. Implementare strategie per il rilassamento può aiutare.

Infine, modalità elettroterapeutiche come la Scenar Terapia o il trattamento con AK® TOM, sono molto efficaci per alleviare il dolore.

Ogni esercizio e terapia utilizzati per alleviare il dolore al collo devono essere accompagnati da un percorso per la correzione posturale.
Infatti, come ben sappiamo, semplici accortezza posturali come sedersi nella posizione corretta ed usare una sedia ergonomica, possono evitare il dolore meccanico al collo!