Dolori alla spalla - periartriti:
cause, sintomi e rimedi

Il dolore alla spalla è un problema comune che può avere un impatto significativo sulla qualità della vita. Può essere causato da una varietà di fattori, tra cui lesioni, artrite, sovraccarico e problemi posturali.

Le cause del dolore alla spalla possono essere suddivise in:

  • traumi: un infortunio alla spalla, come una distorsione, una rottura di tendine o una rottura di cuffia dei rotatori, può causare dolore, gonfiore e instabilità.
  • microtraumi ripetuti: posture o movimenti che obbligano ad una antepulsione-adduzione ripetuta della spalla, come l'utilizzo di macchine, lo stirare, l'affettare o dipingere, possono causare infiammazione e dolore alla spalla.
  • patologie della cuffia dei rotatori: la cuffia dei rotatori è un gruppo di muscoli e tendini che circondano l'articolazione della spalla. La tendinite della cuffia dei rotatori, con o senza calcificazioni, è una condizione che può causare dolore, rigidità e limitazione dei movimenti della spalla.
  • altre cause: il dolore alla spalla può essere causato anche da problemi di salute generale, come il diabete o la fibromialgia, da problemi legati a tensioni cervicali o da problemi viscerali.

I sintomi del dolore alla spalla possono variare a seconda della causa. I sintomi più comuni includono:

  • dolore: il dolore è il sintomo più comune del dolore alla spalla. Può essere acuto, sordo o pulsante.
  • gonfiore: il gonfiore è un altro sintomo comune del dolore alla spalla. Può rendere difficile muovere la spalla.
  • rigidità: la rigidità è un'altra condizione comune del dolore alla spalla. Può rendere difficile muovere la spalla o girare il braccio.
  • debolezza muscolare: la debolezza muscolare può rendere difficile sollevare oggetti pesanti o fare movimenti con la spalla.
  • formicolio o intorpidimento: il formicolio o l'intorpidimento possono verificarsi nel braccio o nella mano.
Con la Terapia manuale StrainCountstrain si eliminano “ tender points” ( aree di disfunzione ) che proiettano dolori alla spalla e che si localizzano per esempio sui muscoli angolare della scapola, subclaveari,sull.’omero ed altri muscoli che si trovano sul versante posteriore della spalla stessa. Con la manipolazione dei nervi periferici si trattano punti dolorosi sulle radici cervicali, sul plesso brachiale che innerva la spalla.
Con lo Scenar si trattano i meridiani che attraversano la spalla come il meridiano del cuore, dell’intestino, del pericardio per equilibrarne le energie oltre ad utilizzare altri protocolli specifici anche sulle zone reciproche secondo i canoni della tecnologia Scenar che aiuta ad accelerare i tempi di guarigione.
Il numero di sedute iniziali può approssimativamente variare dalle 5 alle 10 e questo dipende dalla cronicità , dall’età del paziente, dalla diversa risposta di ognuno. Successivamente il paziente viene invitato a tornare in studio a distanza di un mese massimo un mese e mezzo, per quello che chiamò “ tagliando” per una seduta di mantenimento dei benefici ottenuti.